/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 30 ottobre 2011

Quelle che il basket - serie A1

SECONDA VITTORIA
DEL LAVEZZINI
BASKET PARMA
Alla terza giornata di campionato le gialloblu centrano la seconda affermazione stagionale contro le neopromosse di Alcamo (81 a 58) - Al PalaCiti pienone delle grandi occasioni - Grandi protagoniste Antibe, Adriana e Slavcheva
C’era il pienone delle grandi occasioni quest’oggi al PalaCiti per l’esordio casalingo del Lavezzini Basket Parma e le ragazze di coach Mauro Procaccini hanno accontentato i palati migliori sfoggiando una delle migliori partite degli ultimi anni sconfiggendo la malcapitata matricola Alcamo per 81 a 58. Dovevano riscattarsi, Franchini e compagne, dopo la disgraziata debacle di Pozzuoli e ora resta solo il rammarico che si poteva, alla terza d’andata, essere di diritto in testa alla classifica, ma va bene così. 
Grandissime Antibe, Adriana e Slavcheva autrici rispettivamente di 26, 20 e 19 punti a fine match. Quelli di Antibe i più continui, quelli di Adriana della tranquillità, ma quelli di Slavcheva i più devastanti perché accompagnati da una grande prestazione d’insieme. A lei va la palma della migliore in campo.
L’inizio è di quelli equilibrati e Parma parte con la sorpresa Fall in quintetto. Con lei le solite Adriana, Franchini, Tobin ed Antibe. Le siciliane partono con Rossi, Fassina, Mandache, Michael e Gidden. Il primo quarto, nonostante le due supertriple di Slavcheva si fissa sul 22 a 20. Ad inizio del secondo parziale arriva il primo importante break ducale coi punti di Narviciute, oggi in gran spolvero, ed ancora Slavcheva che fa segnare un 5 su 5 disarmante.
Coi liberi di Gibertini, determinante ai rimbalzi, si va sul 38 a 26 prima che una sciagurata palla persa in attacco crea il contropiede di Michael che porta la contesa sul 42 a 35 al termine del secondo quarto. Dagli spogliatoi si rientra con Alcamo sugli scudi e che rimonta pericolosamente sino a meno quattro in 4 minuti. Procaccini chiama time out e da lì in poi è solo Lavezzini grazie ad una difesa arcigna, decisa e ben organizzata. 58 a 46 è il punteggio già al termine della terza frazione di gioco. 
Tobin segna il più 14 e Gidden commette un antisportivo decisivo su Adriana e siamo a più 16. Devastante in velocità il play brasiliano sul recupero dei palloni: oggi sono 6! E poi segna anche dalla lunghissima distanza e porta il Basket Parma sul 65 a 46. Antibe al 5’ mette la parola fine: 67 a 46, mentre Slavcheva deve abbandonare il rettangolo di gioco per aver raggiunto il quinto fallo.
Non c’è più storia. Adriana nel finale è avvilente con un’altra delle sue triple dagli 8 metri. Non ci sono più dubbi e negli ultimi secondi tutto il pubblico premia le atlete in campo con una sentita standing ovation finale. Il tabellone recita 81 a 58 ed il Lavezzini sale a quota 4 punti in classifica ed ora vola domenica prossima a Cagliari per continuare a far sognare i propri fan prima di ricevere al PalaCiti il Taranto fra 15 giorni.
(Servizio fotografico di Riccardo Trianni)
cliccare sulle fotografie per ingrandire

Nessun commento: