/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 27 ottobre 2011

L'alluvione in Liguria e Toscana

IL DRAMMA
DELLE CINQUE TERRE
DIAMO IN AIUTO
AGLI AMICI
DEI PARMIGIANI
Il disperato S.o.s. lanciato dalle Cinque Terre, considerate da sempre una specie di "colonia" del turismo parmigiano - Un albergatore di Levanto ha scritto a un amico di Parma, Luca Invernizzi, lanciando un accorato appello di richieste di aiuto e una serie di drammatiche foto, che già stanno facendo il giro del Web - Sono arrivate anche a Pramzanblog
di ACHILLE MEZZADRI
L'improvvisa e dolorosa notizia della scomparsa del mio amico Tiziano Marcheselli mi ha sorpreso proprio nel momento in cui cominciavo ad occuparmi dell'alluvione in Liguria e in Toscana, che ha causato gravissimi danni in Lunigiana e anche nelle Cinque Terre, zona molto amata dai parmigiani,  parecchi dei quali sono veri e propri "aficionados" durante le vacanze estive. Ricordo che già ai tempi in cui lavoravo alla "Gazzetta", anni Sessanta, d'estate, come curatore della "pagina delle vacanze", una meta d'obbligo era proprio la zona delle Cinque Terre, dove ci voleva molto poco a trovare e intervistare decine e decine di parmigiani. Proprio in una di queste trasferte, per fare un esempio, incontrai a Monterosso il papà dell'attore Franco Nero, che appunto trascorreva con la famiglia le vacanze nelle Cinque Terre. Nella notte ho ricevuto  dall'amico parmigiano Luca Invernizzi una mail con allegate molte foto e un disperato S.o.s. inviatogli da un suo amico albergatore di Levanto. "Monterosso e Vernazza necessitano di aiuto immediato", si legge nell'appello "beni di prima necessità acqua, pane e soprattutto torce elettriche perché non c'è né luce né telefono né gas né acqua potabile.. le immagini parlano da sole. GRAZIE a tutti". Invernizzi ha subito girato l'appello alle fonti di informazione di Parma, in primis Parma.Repubblica e Gazzetta (e l'appello è stato raccolto anche dall'edizione nazionale di Repubblica) e anche... a Pramzanblog. Ci riteniamo onorati dell'attenzione e giriamo anche noi un appello a chi passsa su queste pagine on line: chiunque sia in grado di fare qualcosa di utile per quella gente così colpita dall'alluvione, quella gente così amica di noi parmigiani, non stia a pensarci due volte. 
QUI SOPRA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Nessun commento: