O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


venerdì 21 ottobre 2011

Festa in casa del “Superblog pramzàn”

IL PRIMO COMPLEANNO
DI STADIOTARDINI.COM
Ieri, 20 ottobre, la bella testata calcistica diretta dall’attivissimo e inesauribile Gabriele Majo, che con Parmaindialetto e Pranzanblog forma “la prima joint venture pramzàna” nel campo della comunicazione, ha compiuto un anno - Era nata come rinnovamento e continuazione del sito fondato dai Tardini Fans e sta assolvendo alla grande all’impegno - Testata giornalistica dal 13 settembre scorso, è ormai uno dei siti sportivi parmigiani più seguiti e più amati























di ACHILLE MEZZADRI
Ieri Stadiotardini.com ha spento la prima candelina ma ci sarebbe da stentare a crederci, visto che il sito calcistico diretto dall’inesauribile Gabriele Majo sforna ogni giorni articoli, interviste, video. Vista la mole degli ingredienti, gli si potrebbe dare quattro, cinque anni. Invece è proprio così: un anno. Era il 20 ottobre 2010 quando Majo ricevette il testimone dai Tardini Fans. Furono loro, infatti, i fondatori di Stadiotardini.com, avviato otto mesi prima ai tempi in cui c’erano fondati timori che lo stadio venisse “sfrattato”. Poi questo timore si affievolì e i Tardini Fans si sentirono nella necessità di affidare la loro creatura a un professionista. E che professionista, SuperMajo. Avete capito, a questo punto, che a voler cavillare.........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: