O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


lunedì 5 settembre 2011

Una nuova iniziativa di Pramzanblog

MAJO E MALETTI:
DUE AMICI
PER UN SUPERBLOG
PRAMZÀN

Da oggi trovate sulla colonna di destra gli aggiornamenti in tempo reale dei due
blòggh pramzàn più vicini a Pramzanblog: Parmaindialetto di Enrico Maletti e Stadiotardini.com di Gabriele Majo
Già da tempo, sotto la testata, con il titolo di "Navighiamo alla pramzàna", ci sono i link ai siti parmigiani più interessanti. Un modo veloce e comodo per tenersi aggiornati sulla città attraverso Pramzanblog. Da adesso invece, sulla colonna di destra, è possibile vedere "in tempo" reale, quali sono le novità di due siti particolarmente vicini a Pramzanblog: Parmaindialetto, di Enrico Maletti, al princip dal djalètt e Stadiotardini.com, dell'attivissimo Gabriele Majo. Insomma, per chi si trova sul nostro sito, la possibilità di seguire una specie di "Superblog pramzàn".
(Nelle foto: Gabriele Majo e Enrico Maletti)

Nessun commento: