/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 14 settembre 2011

Le interviste di Pramzanblog

“VI RACCONTO
LA FAVOLA
DI SPORTPARMA”
Nell’anno in cui Parma veste il ruolo prestigioso di città europea dello sport, diamo voce a uno dei giornalisti più addentro alle vicende sportive parmigiane: Francesco Lia, il direttore di Sportparma.com, il primo quotidiano sportivo di Parma - “Siamo nati nel novembre di quattro anni fa, da una costola di Lungoparma” - “Abbiamo tra i 4500 e i 5000 visitatori al giorno, con picchi anche di 6500”
di ACHILLE MEZZADRI

Come dire: c’erano tre amici al bar... Tre amici che un giorno decidono di diventare soci e mettono in piedi un bell’ambaradan: Lungoparma. Testata storica per il web di Parma. Poi si sa come va a finire, generalmente. Si acquista know-out, esperienza, tanta voglia di fare, cosicchè una cosa tira l’altra e dall’ambaradan iniziale nasce un altro ambaradan mica piccolo: Sportparma, primo quotidiano sportivo di Parma, diretto da uno dei tre amici-soci: Francesco Lia. Ed è proprio lui che Pramzanblog va a intervistare, nel momento che ci pare più adatto: l’anno in cui Parma veste il prestigioso ruolo di città europea dello sport.
Francesco Lia è un tipo schivo, come i suoi due amici-soci, Antonio Boellis e Daniele Bonezzi (ed è una battaglia persa cercare di trovare una foto di loro tre insieme) però la voce, per parlare della sua creatura, la trova. E racconta volentieri la favola di questo giornale on line che alla vigilia dei suoi quattro anni di vita (li compirà il 14 novembre) ha ...............
LEGGETE L'INTERVISTA COMPLETA

Nessun commento: