/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 6 settembre 2011

Le interviste di Pramzanblog

CANTONI, QUELLO
DELLE BARZELLETTE
Da un anno imperversa su YouTube, ma anche nelle feste di paese, un commensale speciale, che fa morir dal ridere raccontando esilaranti barzellette, moltissime delle quali in dialetto: è il geometra Gianpaolo Cantoni, di Medesano, sposato e padre di una bambina di 10 anni - “Fino all’anno scorso intrattenevo solo gli amici più stretti, poi uno di loro ha realizzato un dvd con i miei “exploit”, che ha cominciato a fare il giro del paese, venendo duplicato più volte” - “Da allora sono molto richiesto, e io vado volentieri dove mi chiamano, ma soprattutto dalle associazioni onlus che organizzano serate per raccogliere fondi” - “Ero molto amico del maestro Romano Gandolfi, era un grande uomo” - “Dedico una delle mie barzellette ai lettori di Pramzanblog”
di ACHILLE MEZZADRI

“C’è uno che va a fare una rapina in banca, l’éntra déntor, a un certo punto mentre cerca di fregare tutti i soldi, a gh casca la mascra. Allora guarda il primo cliente e gli grida: “Lei mi ha riconosciuto?”. “Sì”. Pum, e l’al màsa. Arriva il secondo: “Lei saprebbe riconoscermi?”. “Sì”. Pum, e l’al masa. Arriva il terzo. “Te, mi hai visto?”. “No, no, mi a ‘n vèdd mia tant bén, a gh’ò la cataratta...oh, però chì a gh’é mia mojéra ch’la gh vèdda bén a bòtta”. Gianpaolo Cantoni, allegro faccione sprizza-salute da Bramieri prima maniera, la racconta così, seduto a tavola, facendo sbellicare dalle risa chi gli è intorno. Una sera, due sere, cento sere. Da poco più di un anno Gianpaolo Cantoni da Medesano, geometra di 51 anni.............
LEGGETE L'INTERVISTA COMPLETA

Nessun commento: