/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 6 agosto 2011

Una foto, una storia -201-

VECCHIA GHIAIA:
LA SCALINATA
TAGLIATA IN DUE

Della nuova Ghiaia, piaccia o non piaccia, si è parlato tanto. Ma nessuno, a Parma, dimentica la "vecchia Ghiaia", cuore di genuina parmigianità nel cuore della città. Con quella storica scalinata che era un po' la nostra "Trinità dei Monti dei poveri"... Giovanni Ferraguti ha voluto rinnovare quei tempi, ormai cancellati dal cosiddetto "progresso", riproponendoci due immagini di quella scalinata, poi tagliata letteralmente in due. Potete vederle cliccando qui sotto, per la 201esima puntata di "Una foto, una storia", che Ferraguti firma con lo pseudonimo di Gion Guti.
LA SCALINATA DELLA VECCHIA GHIAIA

1 commento:

Anonimo ha detto...

Abbiamo già commentato la "rivoluzione stilistica" della Ghiaia. Restano le foto di come era e il nostro ricordo. La bella scalinata è stata ridotta a una parvenza di ciò che era. Nessun piolastro a delimitare il vuoto che si apre allo sguardo di chi osserva la piazza da Via Mazzini. Una semplice ringhiera in alluminio evita che i pramzani possano finire di sotto. Gran brutto massacro di un luogo simbolo per la città più volte sodomizzato sotto la pressione degli speculatori. Gran brutto tempo questo e bruttissimi i risultati di questa "riqualificazione". Sarebbe meglio definirla "spogliazione". E le scale curve che dalla piazza conducevano sul viale Mariotti???
Finite in un qualche magazzino???
Diperse nella Parma???
Regalate a qualche facoltoso personaggio locale?
La storia ricca di orrende trasformazioni che hanno mutato per sempre la città, non ha insegnato nulla, purtroppo, agli amministratori che si sono avvicendati alla guida della città negli ultimi 50 anni e nemmeno agli avvoltoi che bivaccano sperando di realizzare opere orrende come la Ghiaia di questo secolo.