/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 25 agosto 2011

Le repliche estive -12-

DAL NOSTRO ARCHIVIO:
IL MEGLIO DI
"LE BELLE FRASI PARMIGIANE"

QUANDO I PRAMZÀN
PARLAVANO COSÌ


Per dire di una donna facile: l'é cme al calamäri dal Cmón (indo' tutt i gh' poccion déntor). Basterebbe questa frase straordinara per riassumere tutta l'ironia, la genuinità, la schiettezza, del nostro bel dialetto parmigiano. E questa frase è una delle 25 "chicche" raccolta nella quarta puntata della serie Le belle frasi parmigiane, che pubblicammo la prima volta il 18 agosto 2009. Come abbiamo gà spiegato, tutte le frasi furono tratte dal "verbo" del nostro vernacolo, il dizionario del professor Capacchi.
QUANDO I PRAMZÀN PARLAVANO COSÌ

Nessun commento: