/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 29 agosto 2011

In coma il tenore lanciato da Bergonzi

SALVATORE LICITRA
GRAVISSIMO:
DEBUTTÒ AL REGIO
E VI TORNÒ IN "TOSCA"
DUE ANNI FA









Il cantante siciliano (nato a Berna) è attualmente in coma all'ospedale Garibaldi di Catania dopo essersi schiantato in Vespa contro un muro, probabilmente a causa di un ictus che l'ha colpito - Licitra è stato scoperto da Carlo Bergonzi che è stato il suo primo maestro nell'Accademia verdiana di Busseto - Ha fatto il suo esordio a Parma in "Un ballo in maschera", nel 1998 e nel 2009, sempre al Regio, ha sostituito per due recite Marcelo Álvarez nel ruolo di Cavaradossi in "Tosca"

L'ambiente della lirica (anche a Parma) è in ansia per uno dei più famosi tenori italiani, Salvatore Licitra, 42 anni, che, probabilmente in seguito a un ictus che l'ha colpito alle 22,30 di sabato scorso mentre viaggiava in vespa con la sua fidanzata cinese, nei dintorni del Ragusano, a Donnalucata (una frazione di Scicli) si è schiantato contro un muro ed ora versa in gravissime condizioni nel centro di rianimazione dell'ospedale Garibaldi di Catania. Licitra è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per la riduzione di vasti edemi per traumi al cranio, alla faccia e al torace. Licitra, che attualmente è in coma (il suo quadro clinico è stato definito "compromesso" dai medici) è una delle "creature" del grande tenore bussetano Carlo Bergonzi, che è stato il suo primo maestro. È stato lanciato infatti dalla celebre Accademia di Bergonzi, a Busseto, e nel 1998 fece il suo debutto proprio al Teatro Regio di Parma, in "Un ballo in maschera", con la direzione del maestro Angelo Campori. In quell'occasione esordirono altri due allievi di Bergonzi, il basso parmigiano Marco Spotti e il baritono sardo Alberto Gazale . Nel cast c'era un altro allievo dell'Accademia, il basso medesanese Enrico Giuseppe Iori. Da quel momento Salvatore Licitra ha spiccato il volo ed ha cantato nei più importanti teatri del mondo. Il tenore è poi tornato due anni fa al Regio, quando ha sostituito Marcelo Álvarez nella parte di Cavaradossi in due recite di "Tosca".
Qui sotto (da YouTube) lo possiamo rivedere e ascoltare in quella "Tosca" del 2009, con Micaela Carosi.
(Nelle foto - CLICCARE PER INGRANDIRE- : 1) Salvatore Licitra; 2) La fidanzata cinese di Licitra, a sinistra, all'ospedale, porta i segni dell'incidente /Da "Il corriere di Ragusa"/)
"RECONDITA ARMONIA"

"QUAL OCCHIO AL MONDO"

Nessun commento: