/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

venerdì 19 agosto 2011

Breaking News

DRAMMA SUL TRENO
NAPOLI-MILANO
A CASTELFRANCO EMILIA
PARMIGIANI (ILLESI)
A BORDO

Ci è appena arrivata la notizia che elisoccorso e ambulanze hanno raggiunto il tratto ferroviario nei pressi di Castelfranco Emilia, per un incidente, di cui ci sono sconosciuti per il momento i particolari. Ci è stato riferito che sul Napoli - Milano sono scoppiati i finestrini delle vetture di testa.A bordo del treno anche alcuni parmigiani (fortunatamente illesi, anche se spaventatissimi)

AGGIORNAMENTO (dalla Gazzetta di Modena online) - Fortunatamente, nonostante la gravità dell'episodio, non si è trattato di un attentato. Ma si è sfiorata la tragedia. L'incidente è accaduto alla stazione di Castelfranco Emilia. L'Intercity Bologna - Milano, mentre transitava, è stato centrato lateralmente da materiale rotabile delle ferrovie parcheggiato sulla banchina. Un manufatto che sporgeva dalla pila di materiale ha centrato la fiancata dell’intercity strisciando contro i finestrini che sono andati in frantumi. Otto passeggeri sono rimasti feriti. La gravità è in corso di valutazione, sono stati tutti trasportati all’ospedale di Baggiovara, sul posto Polizia Ferroviaria, Vigili del fuoco, Polizia, carabinieri. Il traffico ferroviario è interrotto da circa 40 minuti.
TESTIMONIANZA PARMIGIANA - La parmigiana Daniela Coruzzi viaggiava sull'ultima carrozza e ci ha rilasciato questa breve dichiarazione: "Erano le 17, quando avevamo appena superato la stazione di Castelfranco Emilia. All'improvviso il treno si è fermato ed è mancata l'aria condizionata. Sul momento, visto che ci trovavamo nell'ultima carrozza, non abbiamo capito che cosa era successo, poco dopo sono arrivate le ambulanze, la polizia, l'elisoccorso e ci siamo spaventati. Siamo bloccati qui da più di due ore. Presto dovrebbero trainare il treno di nuovo verso la stazione. Da lì, su un altro treno, potremo riprendere il viaggio".
LA GAZZETTA DI MODENA

1 commento:

fardiconto ha detto...

Sono di Castelfranco; in effetti questo pomeriggio, mentre ero in campagna, avevo notato parecchi treni muoversi lentamente. Fischiavano di continuo; non avevo capito cosa fosse successo.

Chissà se si tratta di un atto doloso o di un incidente...