/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 2 aprile 2011

Quelli che il rugby - Eccellenza

CROCIATI, MISSIONE
COMPIUTA
A L'AQUILA: 27 a 13

Vittoria in trasferta per il quindici di Filippo Frati, grazie ai piazzati di Anversa e a due mete di Ennaour e di Kolo'Ofai

Missione compiuta. Era fondamentale la vittoria in trasferta, al Fattori di L'Aquila, per i Crociati Rugby, per restare agganciati al treno dei playoff. E vittoria è arrivata (27 a 13) però senza bonus, perché i Crociati hanno realizzato soltanto due mete nel secondo tempo, al 66' con Woodman e al 70' con Kolo'Ofai. Intanto si consolida la posizione in classifica dei Crociati, perché il Futura Park Roma, altro pretendente ai playoff (era sesto in claissifica) ha perso in casa con il Mogliano ed ora è distanziato dai parmensi di dieci punti, a quattro giornate dal termine della stagione regolare. L'entrata nei playoff ormai sta diventando sempre più una questione "in famiglia" tra i Crociati e il Granducato.
I MARCATORI Pt: al 26' cp Anversa (0-3), al 30' cp Paolucci (3-3), al 32' cp Paolucci (6-3); St: al 46' cp Anversa (6-6), al 50' cp Anversa (6-9), al 59' cp Anversa (6-12), al 66' m Ennaour tr Anversa (6-19), al 70 mnt Kolo'Ofai (6-24), al 78' m Subrizi tr Paolucci (13-24), l 84' cp Anversa (17-24)
IL COMMENTO A CALDO DI FILIPPO FRATI
"Non abbiamo ottenuto il bonus ma questo non è un problema. Oggi dovevamo assolutamente vincere e abbiamo vinto, abbiamo dimostrato di esserci e di restare meritatamente in corsa per i playoff. L'Aquila, nonostante la posizione di classifica, non era un avversario per niente facile e veniva anche da un buon periodo. Per altro ultimamente si è molto rafforzato. Quindi sono molto soddisfatto. Abbiamo un po' dormito, per la verità, nei primi quaranta minuti, che sono finiti con L'Aquila in vantasggio per 6 a 3. Stentavamo ad entrare in partita. Nel secondo tempo invece ci siamo svegliati e abbiamo portato a casa una vittoria importantissima. Devo fare i complimenti ai miei giocatori. Ad Anversa che oggi aveva un piede molto caldo, e non solo, perché ha fatto ottime scelte di gioco. A Kolo'Ofai, autore di una bellissima azione, uscendo da un raggruppamento e portandosi via di forza alcuni avversari, per poi arrivare in meta. A Woodman, che ha realizzato la prima nostra meta con un'invenzione: ha tirato un calcio per se stesso, ha raccolto l'ovale e ha segnato. A Ennaour, ragazzo marocchino ma cresciuto nel nostro vivaio, autore di una grandissima partita, a un altro giovane di valore, il pilone destro Lorenzo Romano. Insomma, sono molto soddisfatto. Sabato prossimo ci aspetta una nuova difficile battaglia: a Roma contro il Mantovani Lazio. Avversari tosti, li conosciamo bene, non sarà facile. Ma... dobbiamo farcela".

Nessun commento: