/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 19 aprile 2011

I protagonisti della Stagione lirica 2011

KETEVAN
KEMOKLIDZE

“Alla carriera
di economista

ho preferito quella
di cantante lirica”
Il mezzosoprano georgiano ha debuttato al Teatro Regio nella terza opera della stagione lirica, il Barbiere di Siviglia, nel ruolo di Rosina - “Sono stata al Ministero delle Finanze per sei anni come stagista e quando mi hanno offerto il posto fisso ho dovuto scegliere. E ho scelto il canto”
di PAOLO ZOPPI
Fino a qualche decennio fa la Repubblica della Georgia, denominazione assunta nel 2004 in seguito alla Rivoluzione delle rose, era tristemente famosa per aver dato i natali a Iosif Vissarionovič Džugašvili, meglio conosciuto come Stalin. Repubblica autonoma e indipendente dal 1991 in seguito al dissolvimento dell’Unione Sovietica, la Georgia si sta gradualmente riappropriando di quelle tradizioni occidentali e orientali che in perfetta coesistenza hanno sempre contraddistinto la cultura di questo popolo. E così anche grazie............
LEGGETE L'INTERVISTA COMPLETA

1 commento:

Ketevan Kemoklidze ha detto...

Grazie mille per questa bellissima intervista, e stato grande piacere conoscerLa. con stima Ketevan