/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 23 aprile 2011

I Crociati Rugby ammessi ai playoff

CHE PASQUA
PER NOCETO...

La squadra parmigian - nocetana (ma con l'ossatura della neopromossa Rugby Noceto) ha raggiunto l'obiettivo: nonostante la sconfitta di oggi a Prato (19 a 32) ha mantenuto il quarto posto con una giornata di anticipo ed è quindi ancora in corsa per il titolo di campione d'Italia - Semifinali con il fortissimo Rovigo

Sì, oggi il Crociati Rugby BancaMonte ha perso (19 a 32), ma festeggia. Perché, grazie alla sconfitta di ieri del Granducato di Roland de Marigny conttro il Petrarca, ha matematicamente conquistato l'accesso ai playoff. Era l'obiettivo (minimo) dei Crociati. Ora nelle due semifinali (in casa e fuori), dovrà vedersela con il fortissimo Rovigo (primo nella regular season). Intanto, nella prossima ultima giornata di campionato, "aperitivo" sempre con i rodigini.
Ma prima di sentire, come d'abitudine, l'allentore dei Crociati, Filippo Frati, vogliamo fare un elenco di nomi. Eccoli: Scarparo, Singh, Maio, Pozzi, Pepoli, Saccomani, Balboni, Minari, Boggiani, Orlandi, Delnevo, Ferrarini, Maestri, Marco Frati, Alfonsi, Anversa, Damiani, Tobia, Garulli, Passera, Guidetti. Avete capito chi sono, eh? Tutti giocatori del Crociati Rugby che l'anno scorso militavano nel Noceto Rugby. Ventun giocatori. Ma alla squadra di queast'anno dobbiamo aggiungere il nocetano Orsi (un passato nella Rugby Parma e nel Gran), e l'ex nocetano Troy Woodman. Arriviamo a 23. Aggiungiamo gli acquisti di questa stagione, Lovotti, Sigg, Kolo'ofai, EnNaour, Fa'atau, Woodman e Trevisan, voluti dalla dirigenza (tutta nocetana): arriviamo a quota 30. Su 36. Gli altri (comunque pezzi pregiati) provengono dalla Rugby Parma. Coletti, Romano, Giazzon, Mandelli, Ireland e Iannone.
Questo per far capire come Noceto, grande tradizione nel rugby, possa essere fiera oggi di avere la "sua" squadra neopromossa (anche se sotto il nome di Crociati) nel paradiso del rugby italiano. E non è finita. Leggete, tanto per capire, quanto ci ha detto Filippo Frati dopo la sconfitta-vittoria di oggi.
IL COMMENTO
DI FILIPPO FRATI:

"AI PLAYOFF
PER VINCERE"

"Sono molto soddisfatto. Per aver raggiunto l'obiettivo dei playoff, ma anche per la partita di oggi, nonostante la sconfitta. Abbiamo giocato bene e abbiamo potuto mettere in campo anche giocatori che finora sono stati utilizzati meno. Abbiamo giocato un buon primo tempo, abbiamo fatto tremare gli avversari, poi abbiamo ceduto ma siamo usciti dal campo a testa alta. Ora abbiamo la testa agli incontri con il Rovigo. Nell'antipasto dell'ultima giornata di campionato utilizzeremo ancora il turn over, ma siamo già concentrati alle due semifinali. Non ci basta partecipare ai playoff, sia chiaro. Ci andiamo con l'intenzione, chiarissima, di vincere".

Nessun commento: