O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


domenica 17 aprile 2011

Echi dell'evento di Palazzo Giordani

IL COMMOSSO RICORDO
DI GIOVANNA THEY

Commozione da tagliare a fette, venerdì pomeriggio, a Palazzo Giordani, la sede dell'Amministrazione provinciale, nel corso dell'evento commemorativo intitolato “Giovanna They, dal mondo con ispirazione”, a cinque anni dalla scomparsa della poetessa. La "grande Giovanna" è stata ricordata con toccanti racconti di amici, colleghi ed allievi, tra i quali la professoressa Isa Guastalla e la signora Olga Spigaroli. L'attrice Alessandra Azimonti ha anche letto alcune delle sue poesie, accompagnata all’arpa dalla nipote della poetessa, Carla They. La commemorazione è stata organizzata in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale.
IN FONDO ALLA HOMEPAGE LA FOTOGALLERY DI FRANCO SACCÒ - ARCHIMMAGINE (per Stadiotardini.com)

Nessun commento: