/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 10 marzo 2011

Una foto, una storia -169-

L'ULTIMO BAGNO PUBBLICO
In ogni appartamento moderno c'è un bagno con vasca (o doccia, spesso perfino l'idromassaggio), ma una volta non era così. Il bagno con tanto di vasca era solo nelle case dei "signori", per cui in ogni città, quindi anche a Parma, c'erano i bagni pubblici, locali accoglienti e puliti, dove chi non aveva una vasca in casa poteva levarsi la soddisfazione di un bel bagno caldo. Ma il progresso li ha spazzati via uno dopo l'altro. L'ultimo, a Parma, quello di via Nino Bixio, chiuse i battenti nel 1986 ed è possibile pensare che Giovanni Ferraguti si sia lasciato perdere l'ultima foto dell'ultimo giorno di quel servizio pubblico? Evidentemente no. Per vederla basta leggere la nuova puntata di "Una foto, una storia", che Ferraguti, firma con lo pseudonimo di Gion Guti. Cliccate qui sotto.
L'ULTIMO BAGNO PUBBLICO

Nessun commento: