Da Pramzanblog a Mezzadri&Co.
/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

Profumo di mostarda

Profumo di mostarda

giovedì 17 marzo 2011

Al Teatro dell'Opera di Roma

NUCCI NEL NABUCCO
DELLA FESTA
DELL'UNITÀ D'ITALIA

Chi non ha seguito la diretta televisiva del Nabucco andato in scena al Teatro dell'Opera di Roma per celebrare l'Unità d'Italia, può godersi su Pramzanblog Tv l'aria "Chi mi toglie il regio scettro" cantata dal "pramzàn" Leo Nucci

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, esponenti del governo, della cultura e dell'imprendioria: tutti al Teatro dell'Opera di Roma per assistere stasera a uno dei punti culminanti delle celebrazioni per l'Unità d'Italia: il Nabucco, diretto dal maestro Riccardo Muti, con il "nostro" Leo Nucci nel ruolo di Nabucco. L'opera è trasmessa in diretta da Rai3 e Rai Storia, ma Pramzanblog Tv, per chi se la fosse persa, regala ai lettori di Pramzanblog la celebre aria "Chi mi toglie il regio scettro", cantata dal solito grande Leo Nucci. Buon divertimento.
NUCCI: "CHI MI TOGLIE IL REGIO SCETTRO"


Nessun commento: