O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


lunedì 14 marzo 2011

La nuova puntata di "Su il sipario"

IL SUCCESSO
DEL CONCERTO
IN ROSA

Nella nuova puntata della rubrica "Su il sipario" Paolo Zoppi parla del successo ottenuto dal concerto tutto al femminile che si è tenuto alla Corale Verdi in occasione della Festa della donna, presentato da Stefania Melloni - In questa puntata la voce a un giovane loggionista, Juri Armani
Era nell'aria che il concerto tutto al femminile organizzato dagli Amici della lirica del Cral CariParma alla Corale Verdi in occasione della festa della donna avrebbe avuto un ottimo successo. E così è stato. Per il valore delle giovani interpreti, i soprani Angioletta Barbarello, Humi Hasegawa, Azusa Kinashi e i mezzosoprani Renee Im Sue Jung e Leonora Sofia, accompagnate al pianoforte da Svetlana Kononenko, per la presentatrice, Stefania Melloni, sempre più spigliata e brillante. Paolo Zoppi ne parla diffusamente nella sua bella rubrica "Su il sipario". Nella stessa puntata Zoppi dà anche voce, per la quinta volta, a un assiduo frequentatore della "piccionaia", il loggionista Juri Armani. Una puntata tutta da leggere.
(Nella foto: Le protagoniste del concerto tutto al femminile)
LEGGETE SU IL SIPARIO
IN PRECEDENZA ERA STATO MESSO UN LINK ERRATO. CI SCUSIAMO CON I LETTORI

Nessun commento: