/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 7 febbraio 2011

Nuova grande serata degli Amici della lirica

NIZZA E PISAPIA:
CONCERTONE
AL "DEL CARMINE"
Paolo Zoppi, presidente dell'associazione "Amici della lirica del Cral CariParma", ha tirato fuori dal cilindro delle meraviglie un nuovo straordinario concerto, con il soprano Amarilli Nizza, il tenore Massimiliano Pisapia e il baritono Devid Cecconi - L'appuntamento è per giovedì 10 febbraio alle 20,30 - Musica e beneficenza: l'incasso (biglietti a 20 euro) andrà alla sezione di Parma dell'Associazione Sindrome di Prader-Willi - Biglietti in vendita presso Azzali, in via Carducci

Non la smette mai di stupire il "nostro" Paolo Zoppi, ben conosciuto ai lettori di Pramzanblog per la sua rubrica "Su il sipario", ma soprattutto nel mondo musicale, per la sua appartenenza al Club dei 27 (Falstaff) e per essere l'anima dell'associazione Amici della lirica del Cral CariParma. Grande preparazione musicale, Paolo Zoppi, e... vulcano di idee, favorito dal fatto che è amico di mezzo mondo della lirica. Così non fa fatica, lui, a organizzare fior di concerti, che mette in scena generalmente all'Auditorium del Carmine, ma che potrebbero tranquillamente entrare nel cartellone di prestigiosi teatri o auditorium. E citiamo, per esempio, il "concertone" che Zoppi ha preparato per giovedì prossimo all'Auditorium del Carmine, con due cantanti di valore assolutamente internazionale, il soprano Amarilli Nizza e il tenore Massimiliano Pisapia, nonchè un baritono di provato valore, Devid Cecconi, già protagonista della "Giovanna d'Arco" nel ruolo di Giacomo al Festival Verdi del 2008 e nel cast di Rigoletto nella trasferta del Regio in Cina lo scorso anno. Ma c'è un altro "grande" in scena giovedì prossino al "Del Carmine": il maestro Martino Faggiani, che oltre ad essere uno straordinario direttore del Coro del Teatro Regio, è un pianista assolutamente di lusso. Sarà lui ad accompagnare i cantanti al pianoforte. Non si tratterà di una serata musicale tout-court. Zoppi infatti ha abbinato la grande musica al grande cuore di Parma, che ancora una volta sarà sollecitato a prendersi cura di chi ha bisogno. Il prezzo del biglietto (20 euro) permetterà infatti di assistere a un grande concerto, presentato da Paolo Zoppi, ma anche di dare una mano alla sezione di Parma dell'Associazione Sindrome di Prader-Willi, una rara malattia genetica, dovuta a disturbi ormonali che causano l'obesità già durante l'adolescenza. I biglietti sono in vendita presso Azzali editori, in via Carducci 22.

Nessun commento: