/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 23 febbraio 2011

Cambio della guardia al Club dei 27

ENZO PETROLINI
(Un giorno di regno)
È IL NUOVO PRESIDENTE

Il presidente uscente del celebre gruppo di appassionati verdiani, Giovanni Reverberi (Il Trovatore) ha rassegnato le dimissioni, per cui ieri sera, a un anno dalla scadenza del mandato, si sono svolte le nuove elezioni - La carica di presidente è andata a Enzo Petrolini (Un giorno di regno), mentre il nuovo vicepresidente è Giovanni Conti (Alzira) - Resta segretario Umberto Paini (I Vespri siciliani) - Reverberi nominato presidente onorario - La prima intervista al neo-leader del Club dei 27 - “Cercherò di dare nuovo slancio al nostro gruppo”, dice Petrolini “rilanciando alcune attività che prima si svolgevano e che da un po’ di tempo erano dimenticate” - “Punterò a rinnovare, nel limite del possibile, lo spirito di gruppo”

















di ACHILLE MEZZADRI
Giovanni Reverberi (Il Trovatore), questa sera al Teatro Regio non assisterà all’opera Il naso di Sŏstakovič come presidente del Club dei 27, ma come presidente onorario. Reverberi infatti ha rassegnato le dimissioni e ieri sera, nella sede del celebre gruppo di appas-sionati verdiani, a un anno dalla scadenza del suo mandato, si sono svolte le elezioni per sostituirlo. Ha vinto, prendendo il suo posto, quello che era il vicepresidente, vale a dire Enzo Petrolini (Un giorno di regno), 62 anni, ex bancario, mentre il nuovo vicepresidente è il medico radiologo Giovanni Conti. Resta segretario Umberto Paini (I Vespri Siciliani). Mentre Reverberi .........
(Nelle foto: 1) Il Club dei 27; 2) Enzo Petrolini con Dimitra Theodossiou)
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: