/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 6 gennaio 2011

Una foto, una storia -148-

PROFUMO
DI TORTA FRITTA
NELLA
VECCHIA GHIAIA

Nuova Ghiaia, piace, non piace, questione di gusti. Certi si trovano benissimo, altri invece, irrimediabilmente malati di nostalgia, rimpiangono la vecchia Ghiaia, con i suoi profumi, i suoi odori, i suoi colori, le sue voci. E quell'irresistibile profumo di torta fritta preparata dalle rezdore... Giovanni Ferraguti ha colto "l'anima" di quella vecchia Ghiaia e ora la ripropone nella sua rubrica "Una foto, una storia", a firma Gion Guti. Cliccate qui sotto.
TORTA FRITTA NELLA VECCHIA GHIAIA

Nessun commento: