/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 30 dicembre 2010

Una foto, una storia -145-

IL PICCONE SI ABBATTÈ
SUL TEATRO DUCALE

Un giorno di febbraio del 1998 fu un gran brutto giorno per la maggioranza dei parmigiani: il piccone cominciò ad abbattersi sul Cinema Teatro Ducale, il cosiddetto "Regio dell'Oltretorrente", una perla di teatro, dove in quasi cinquant'anni di vita si erano esibiti grandi personaggi, da Renata Tebaldi a Mina. Purtroppo prevalse la logica del commercio e il teatro, che già aveva chiuso i battenti nel 1991, venne abbattuto. La rievocazione di quello scempio è nella rubrica "Una foto, una storia", a firma di Gion Guti. Cliccate qui sotto per vederla.
LA FINE DEL TEATRO DUCALE

2 commenti:

pramzanserass ha detto...

Il concetto (più volte ribadito su queste "pagine") è che non solo l' ex sindaco Mariotti sarebbe da processare previa incriminazione ma anche tanti altri speculatori pramzani che di amore, rispetto per la città e per i luoghi cari a tanti di noi. Allora si disse che il vecchio Ducale non poteva sopportare i costi di nuove vie di fuga da costruirsi per evitare il peggio in caso di incendio. Non era una costruzione particolarmente bella ma in quel contesto (l' oltretorrente) si calava alla perfezione. Oggi , l' insipido palazzo costruito su quell' area, è degno di altri quartieri, più moderni, votati al progresso industriale ma non all' oltretorrente, a via Bixio. Purtroppo ripetiamo errori gravi con una puntualità e un' ignoranza particolarmente sospetta. Là dove Parma era vera ora è fredda, vuota e delle risate, delle emozioni vissute al cinema teatro Ducale non ci resta che il ricordo. Come di tante altre opere che questa città ha demolito in favore della vuota e fredda ma redditizia speculazione.

Anonimo ha detto...

Penso che Parma sia l’unica città al mondo a cui è dedicata una pagina di Wikipedia sui suoi monumenti storici abbattuti.
http://it.wikipedia.org/wiki/Monumenti_scomparsi_di_Parma

Il Teatro Ducale era una sorta di energia vitale del quartiere. Come detto nell’articolo si tennero spettacoli straordinari con grandi personaggi che bazzicavano pure, durante le prove, i bar dell’oltretorrente. Grandi film in prima visione, operette, concerti, burattini, rappresentazioni per bambini etc etc!!! Una sala splendida. Altro che Teatro Due e Pezzani che fortunatamente è rimasto a scapito del Ducale! E pure sicuro con vie di fuga più numerose che nel palazzo del Comune…
Ecco cosa rimase:
http://www.flickr.com/photos/fablo60/2592471882/
http://www.flickr.com/photos/fablo60/2592472000/in/photostream/

Popsylon