/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 2 dicembre 2010

Una delle più belle canzoni parmigiane

EGADDI È TORNATO
AL REGIO
CON "PÄRMA E PO PU"

In occasione del concerto "Parma canta per la Sla", nel programma è stata inserita una straordinaria canzone pramzàna, "Pärma e po pu", testo di Umberto Tanburinbi e musica di Edgardo Egaddi - In questo modo il genio musicale di Egaddi, che fu per molti anni direttore el Coro del Regio, è tornato sul palcoscenico del Regio

Quando Francesca Strozzi, lunedì sera, ha annunciato che il baritono Romano Franceschetto cantava "Pärma e po pu", il pubblico è scoppiato in un fragoroso applauso. Perché ama Franceschetto e perché questa è una delle più belle canzoni della tradizione parmigiana e perché la musica, sulle parole di Umberto Tamburini, l'aveva scritta il maestro Edgardo Egaddi, nome storico della musica di casa nostra (purtroppo scomparso il 26 marzo 2000, a 75 anni), che diresse la Corale Verdi, fondò e diresse la Corale Città di Parma e poi fu alla guida per 17 anni del Coro del Teatro Regio.
Grande musicista, grande uomo, che così, grazie al programma del concerto "Parma canta per la Sla" è tornato sul palcoscenico del "suo" Regio. Pramzanblog vuole ricordare Egaddi regalando ai suoi lettori due "chicche": l'interpretazione del baritono Romano Franceschetto di lunedì sera e quella di Paola Sanguinetti per il documentario Dedlà da l'àcua di Mauro Biondini.
(Nelle foto: 1) Edgardo Egaddi; 2) Romano Franceschetto; 3) Paola Sanguinetti)
PÄRMA E PO PU, canta Romano Franceschetto

PÄRMA E PO PU, canta Paola Sanguinetti

1 commento:

Franca Egaddi ha detto...

Grazie per le bellissime parole dedicate a mio padre
Franca Egaddi