/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 8 dicembre 2010

Si rinnova la tradizione

ORE 17,30: TUTTI IN PIAZZA PER L'ACCENSIONE DELL'ALBERO DI NATALE
Sarà Al Dsèvvod (Maurizio Trapelli) ad accendere l'albero, mentre il corso dei bambini del Teatro Regio diretto da Gabriella Corsaro eseguirà canti natalizi - Presenta Manuela Boselli

Alle cinque della sera (anzi mezz'ora dopo) ci sarà anche il sindaco Pietro Vignali all'ormai tradizionale cerimonia dell'accensione dell'albero di Natale in piazza Garibaldi. Un albero veneto (si tratta infatti di un abete rosso alto 17 metri donato dal Comune di Asiago, in provincia di Vicenza), ma che diventa pramzàn dal momento che sarà la maschera cittadina Al Dsèvvod (al secolo Maurizio Trapelli) ad accenderlo. E che sarà Manuela Boselli di Tv Parma a presentare l'avvenimento, e che saranno i meravigliosi bambini del Coro delle Voci bianche del Teatro Regio - Ars Canto, diretti da Gabriella Corsaro, ad accompagnare con canti natalizi l'accensione. Insomma, una festa semplice, toccante, molto alla pramzàna, alla quale ci auguriamo partecipi mezza Parma. Anche perché gli addobbi dell'albero di quest'anno sono davvero spettacolari: grandi sfere iridescenti e palline trasparenti, oltre a circa 120 fiocchi rosa e azzurri e una base dai decori luminosi come in una favola per bambini per un totale di circa 4000 luci. Sull’albero sono state posizionate palline trasparenti, donate dalla azienda Alessi, che racchiudono le foto di bambini nati a Parma nel corso del 2009 realizzate da Francesco Bassi.
(Nelle foto: 1) La locandina della cerimonia di Accensione dell'albero di Natale; 2) Al Dsèvvod)

Nessun commento: