/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

venerdì 3 dicembre 2010

I successi internazionali del soprano parmigiano

NICARAGUA E REGIO:
DUE TRIONFI
PER LUCETTA BIZZI

La cantante, che è stata tra gli artisti più applauditi del recente concerto "Parma canta per la Sla", era reduce da Managua dove, con la collaborazione del marito Tony Cremonese, aveva collaborato alla messinscena della prima "Tosca" in Nicaragua, che ha avuto grande successo - Il tenore, Laureano Ortega, allievo di Lucetta, è figlio del presidente centroamericano Daniel Ortega, che ha voluto farsi fotografare insieme con la Bizzi





Grande Lucetta. Chi ha avuto la fortuna di assistere allo straordinario concerto "Parma canta per la Sla" che Mauro Biondini e Claudio Rinaldi hanno messo in piedi per aiutare Francesco Canali a realizzare il suo sogno di partecipare alla maratona di West Palm Beach (domenica prossima) e per contribuire alla ricerca sulla malattia, l'ha ascoltata cantare e ha sentito gli applausi, le ovazioni, che le sono state riservate. Un grande successo per una cantante che è stata una straordinaria Musetta nei teatri di tutto il mondo e che da tempo dedica la sua vita all'insegnamento, con l'eccezione di qualche concerto. Ma la Bizzi ha ancora una voce "ch'a fa gnìr i zgrizór" e quando canta ci si sente in Paradiso. Per questo noi di Pramzanblog siamo contenti di aver registrato, al Regio, i due brani che ha cantato, "Vissi d'arte", dalla Tosca di Puccini e "Babbino caro", dal Gianni Schicchi, altra opera di Puccini (l'atto unico facente parte del Trittico). Due arie celebri che furono dei "cavalli di battaglia" della grande Maria Callas, ma che anche Lucetta, senza azzardarci in paragoni magari irriverenti, sa proporre con grandissima bravura e classe. Purtroppo la qualità dei filmati che abbiamo collocato in Pramzanblog Tv, il canale Youtube di Pramzanblog, è quella che è (e speriamo che qualcuno li abbia registrati da Tv Parma, che ha trasmesso l'intero concerto) ma almeno restano come testimonianza ulteriore di una serata indimenticabile. Per tutti, pubblico, Mauro Biondini e Claudio Rinaldi, gli artisti, tra i quali naturalmente Lucetta. Dopo il concerto la Bizzi, sempre accompagnata dal marito, Tony Cremonese, grande uomo di teatro, era molto felice, anche perché era appena reduce da una grande soddisfazione. Con il marito Tony aveva infatti contribuito, per la Fondazione del Festival Pucciniano di Torre del Lago, alla realizzazione di "Tosca de mi vida", così è stata chiamata la "Tosca" messa in scena al Teatro "Ruben Dario" (1200 posti) di Managua, la capitale del Nicaragua. Soddisfazione doppia perché il tenore che ha vestito i panni di Cavaradossi in due recite era proprio un allievo di Lucetta, Laureano Ortega, 26 anni, figlio del presidente nicaraguense Daniel Ortega. Successo pieno e grande soddisfazione da parte del presidente Ortega, che ha voluto suggellare lo spirito di amicizia nato con la Fondazione Puccini e in particolare con Tony Cremonese e Lucetta Bizzi, facendosi fotografare mentre abbraccia Lucetta. Come dire: l'arte e la classe di Parma hanno conquistato anche il Nicaragua.
LUCETTA BIZZI CANTA "VISSI D'ARTE"
LUCETTA BIZZI CANTA "BABBINO CARO"

Nessun commento: