/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 6 dicembre 2010

Diciannove giorni a Natale

COPIATE QUESTO PRESEPE
(FARETE UN SUCCESSONE)
È stato realizzato due anni fa da un ex pasticciere appassionato di fotografia, Loredano Leonardi e a suo tempo è apparso, con il suggestivo sfondo del Lungoparma, sulla "Gazzetta di Parma" - Ci è arrivata la foto nei giorni scorsi e la prendiamo a simbolo del Natale, con un suggerrimento: fate anche voi un presepe così, stupirete parenti e amici

Tra le decine di e-mail che arrivano ogni giorno a Pramzanblog ce n'era una che aveva come allegato una bellissima foto, quella che pubblichiamo: un panettone trasformato in grotta della Natività, con lo straordinario sfondo del Lungoparma. Idea bellissima, che fu giustamente subito "catturata", due anni fa, dall'amico Lorenzo Sartorio e fatta oggetto di un servizio sulla "Gazzetta di Parma". Allora che fare? Non pubblicarla perché questo panettone - presepe è già apparso sulla "Gazzetta"? Neanche per idea. Anzi sfruttiamo il panettone - presepe per suggerirlo ai nostri lettori. Fatevelo anche voi, stupirete parenti e amici. Ecco la ricetta. Ingredienti: un panettone da cinque chili (da acquistare, come ha fatto Leonardi), statuine della Madonna, San Giuseppe, Gesù Bambino, bue, asinello e stella cometa. Preparazione: svuotare il panettone all'interno e godersi il contenuto. Inserire le statuine, applicare angelo e stella cometa. Servire (si fa per dire).
Però abbiamo anche voluto rintracciare il signor Leonardi che, abbiamo scoperto, è una simpaticissima "bonjärba" pramzana: te lo trovi dappertutto, con la gentile moglie Maria Cristina. "Ho fatto il pasticciere per 42 anni e da una vita ho anche la passione per la fotografia, vado in giro per il mondo, faccio proiezioni delle mie foto, sono amico del giornalista Sartorio, ho fatto anche un sacco di foto della Lunigiana, Lorenzo mi ha messo anche in Jerdlà e nel Libro di Natale. Ero amico di Ambrogio Fogar, le sorelle mi hanno invitato a Genova quando hanno donato la zattera di Ambrogio al Museo del mare. Ho tre by-pass ma non mi arrendo. Sto bene e il 21, al rinfresco dell'associazione dei cardio-operati arriverò con 150 tartine preparte da me...". Un personaggio così, ditemi, può stare fuori da Pramzanblog?
(Nelle foto: 1) Il panettone-presepe, con il Lungoparma sullo sfondo; 2) Loredano Leonardi)

Nessun commento: