/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 6 novembre 2010

Una foto, una storia -122-

IL MARINAIO
DI PARMA SI SALVÒ

Furono soltanto tre i superstiti, il 18 dicembre 1983, di un tragico incidente che costò la vita a 34 giovani marinai di stanza ad Aulla, in Lunigiana, diretti in pullman a Torino per assistere, in gita premio, a Juventus - Inter. Il pullman precipitò da un viadotto alto 80 metri e i marò non ebbero scampo. Uno dei tre superstiti era parmigiano, Roberto Pinardi, che adesso, a 27 anni dalla tragedia, ricorda come si salvò miracolosamente. La ricostruzione dell'incidente e le parole di Pinardi nella nuova puntata di "Una foto, una storia" di Giovanni Ferraguti, che come sempre si firma con lo pseudonimo di Gion Guti. Cliccate qui sotto.
☞ IL SUPERSTITE PARMIGIANO

Nessun commento: