/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 21 novembre 2010

Quelle che il basket - Serie A

LAVEZZINI: BRAVE MA...
NIENTE DA FARE
CONTRO UMBERTIDE
DI FRANCESCA ZARA
Le ragazze del coach Mauro Procaccini hanno perso al PalaCiti per 67 a 78 contro l'Umbertide dell'ex bandiera gialloblu Francesca Zara, dopo un primo tempo finito in perfretta parità (38 a 38) - Infortunata Mariachiara Franchini
Non riesce l’impresa al Lavezzini Basket Parma di fermare la capolista Liomatic Umbertide. Cade al PalaCiti dopo un primo tempo giocato alla pari (38 a 38) per 67 a 78. Troppa la differenza, però, in campo col passare dei minuti con le ducali in affanno a causa delle assenze dal primo minuto di Machanguana ed Aziz e dalla fine del primo quarto del capitano Mariachiara Franchini. L’atleta gialloblù si è procurata una distorsione alla caviglia riscendendo da un salto sul piede proprio della ex Francesca Zara. Caviglia gonfia e prossimi accertamenti clinici. Procaccini deve fare ancora a meno di Machanguana ed Aziz, nelle dieci a referto entrano quindi la giovane Vaccari ed il nuovo acquisto Katharina Fikiel. Le cinque partenti oggi sono Bestagno, Stevenson, Narviciute, Antibe e Franchini. Il Lavezzini parte forte e fa capire subito che l’exploit contro Venezia non è stato un caso. A farla da padrona una devastante Nicole Antibe che insacca la bellezza di tre triple consecutive. 18 a 9 al sesto. Ma in un primo quarto ricco di segnature le umbre riescono a rifarsi sotto grazie a Simona Ballardini. L’atleta di Serventi centra una tripla e chiude i primi dieci minuti sotto di tre: 24 a 21. Nella seconda frazione entra in campo anche Fikiel e Liomatic trova il pari sul 30. Negli spogliatoi si va sulla situazione di stallo: 38 pari. Nella ripresa Umbertide preme sull’acceleratore e le giovani gialloblù non trovano più la via del canestro con la facilità del primo tempo. Ballardini incontenibile. Alla fine saranno addirittura 21 i suoi punti con un devastante sei su sei da due. Il terzo quarto si conclude sul 51 a 55. Partita ancora aperta. Ma la speranza di un aggancio sfuma con il passare dei minuti . La tripla di Zara porta avanti di sette Umbertide in avvio e da lì in poi non c’è storia. Per le parmigiane terminano in doppia cifra Antibe e Mauriello. Domenica prossima al Lavezzini spetta la trasferta più lunga della stagione: Priolo. Ecco il commento del viceallenatore del Lavezzini, Rossi.
IL COMMENTO DI PIERANGELO ROSSI
"Abbiamo fatto tutto il possibile.Non possiamo recriminare nulla. Per metà partita abbiamo giocato una bellissima pallacanestro, poi l'inforyunio alla caviglia di Mariachiara Franchini, il capitano, ci ha sicuramente penalizzati.La partita era stata preparata molto bene e le ragazze sono state davvero brave, ma obiettivamente più di così non potevano fare. Eppoi è difficile giocare quando mancano le "lunghe" come Machanguana e Azir, in più abbiamo peso Franchini. Abbiamo sperato nel colpaccio fino al terzo quarto, poi nell'ultino qurto non c'è styato più niente da fare. Non ne avevamo davvero più. Finita la benzina. .Umbertide è una signora squadr, e tra le sue colonne ha anche Francesca Zara, che è stata fino all'anno scorso la nostra bandiera. Francesca è stata acccolta con grande simpatia dal pubblico parmigiano, che non l'ha dimenticata. Le è stato regalato un mazzo di fiori e si è fatta fotografare con un gruppo di bambini. Gran bella giornata di sport, va detto. Purtroppo abbiamo perso. Domenica anfremo a Priolo. Partita possibile, ma non sarà facile. Priolo in trasferta è debole, ma in casa è tutt'altra squadra".
(Nelle foto: 1) Nicole Antibe; 2) Paola Mauriello; 3) Mariachiara Franchini, infortuna: martedì compie 31 anni)

Nessun commento: