/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

venerdì 19 novembre 2010

Lo scultore "lancia" il cantante - scrittore

ZACCARDI
E MINGARDI,
CHE STRANA COPPIA

Domani mattina, alle 11,30, presso il Centro Civico di Traversetolo, sarà inaugurata la mostra di scultura "Viaggio nei sentimenti", di Maurizio Zaccardi, famoso per le sue statue a Guareschi, Toscanini e Sicuri - Per l'occasione Zaccardi avrà un ospite d'onore, l'amico Andrea Mingardi, notissimo cantautore, che presenterà il suo legal thriller "Un biglietto per l'Aldilà" - Presenterà i due artisti il pittore - giornalista Tiziano Marcheselli

Maurizio Zaccardi sapete chi è: l'artista che con le sue sculture sa suscitare emozioni profonde, l'artista che ha "ridato la vita" a personaggi del passato, Toscanini, Sicuri, Guareschi. Andrea Mingardi sapete chi è: scrive e canta bellissime canzoni, collabora con Mina, è stato tra i fondatori della Nazionale cantanti. Tiziano Marcheselli sapete chi è: lunga militanza di giornalista, lunga militanza di pittore, lunga militanza di loggione (scrive per la "Gazzetta di Parma" Lassù in loggione). Ecco, mescolate bene questo cocktail e viene fuori il piccolo grande evento di domani mattina, ore 11,30, al Centro Civico di Traversetolo, in piazza Fanfulla. Sarà infatti proprio Marcheselli a presentare "la strana coppia", vale a dire Zaccardi e Mingardi, che, legati da amicizia, hanno deciso di presentare insieme le loro ultime creazioni. Maurizio Zaccardi, in occasione dell'inaugurazione della sua nuova mostra di sculture "Viaggio nei sentimenti" (aperta fino al 3 dicembre) ha scelto come ospite d'onore proprio l'amico Andrea, che presenterà il suo legal thriller Un biglietto per l'aldilà, Pendragon Editore. Mingardi scrittore? Sì, Mingardi scrittore. Ha spiegato lui stesso perché si è messo a scrivere un legal thriller. "Molti anni fa esisteva un periodico che si chiamava Crimen, che raccontava delitti, storie truculente, anche con particolari molto crudi. Un giorno mi capitò tra le mani una vecchia copia, la lessi e trovai la storia di un delitto insoluto che mi colpì molto. Io sono un appassionato di thriller e allora ho cominciato a lavoraci intorno. Ed è nata una storia, dove la realtà e la mia fantasia di autore si mescolano. Ed infatti, mentre nella storia vera l'assassino non è mai stato trovato, nel mio legal thriller riesco a dare un volto al colpevole". Zaccardi e Mingardi, strana coppia fin che volete, ma di gran valore. E sarà un piacere incontrarli, domani mattina al Centro Civico di Traversetolo.
(Nelle foto: 1) La locandina del duplice evento; 2) Maurizio Zaccardi; 3) Andrea Mingardi)
CLICCARE SULLE FOTO PER INGRANDIRE

Nessun commento: