O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


lunedì 22 novembre 2010

La nuova puntata di "Su il sipario"

SUCCESSO DI NABUCCO
AL MAGNANI DI FIDENZA

Nella puntata odierna di "Su il sipario" Paolo Zoppi dedica ampio spazio alla rappresentazione di "Nabucco", con Marzio Giossi, Anna Pirozzi, Enrico Giuseppe Iori e Cristina Melis al Teatro Magnani di Fidenza - La rubrica comprende anche un ricordo di Joan Sutherland e Shirley Verrett, due grandi della lirica recentemente scomparse






Paolo Zoppi, nella sua bella rubrica musicale "Su il sipario", fa un'interessante rilessione, tutta da leggere, sul futuro dei teatri e in particolare di quelli di provincia, che sono in grado di offrire spettacoli di valore. Come il "Nabucco" rappresentato al Teatro Magnani di Fidenza, che ha riscosso un ottimo successo. Applausi per tutti gli interpreti, in particolare per Marzio Giossi (Nabucco), Anna Pirozzi (Abigaille), Enrico Giuseppe Iori (Zaccaria) e Cristina Melis (Fenena).

(Nella foto Anna Pirozzi davanti alla locandina del "Nabucco" fidentino).
LEGGETE "SU IL SIPARIO"

Nessun commento: