O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


giovedì 4 novembre 2010

All'Hotel San Marco di Pontetaro

DOMANI A CENA
CON AL DSÈVVOD

Avis Parma, Agenzia Associazionismo e Cooperazione internazionale del Comune e Famija Pramzàna organizzano alle 20,30 di domani una cena benefica, con due finalità: il restauro del costume della storica maschera parmigiana e il finanziamento delle iniziative dell'Avis nelle scuole

Volete trascorrere una serata all'insegna della parmigianità? Volete aiutare l'Avis Parma? Vi piace che continui la bella tradizione della maschera parmigiana Al Dsèvvod, tenuta in vita dalla Famija Pramzàna? Credete che sia necessaria una sistematina del costume del Dsèvvod, mai cambiato da quando è stato confezionato? Siete d'accordo che è meritoria l'opera dell'Avis Comunale, che va a fare propaganda e proselitismo nelle scuole? Vabbè. Allora, se già non avete prenotato un posto (o due, o tre) alla Cena benefica che si terrà domani sera, ore 20, all'Hotel San Marco di Pontetaro, organizzata da Avis Prma (di cui Maurizio Trapelli - Al Dsèvvod è testimonial), Agenzia Associazionismo e Cooperazione Internazionale del Comune e Famija Pramzàna, che cosa aspettate? Volete "restare a piedi"? Volete proprio rinunciare a questa bella occasione di incontrare Al Dsèvvod, di sentire la più genuina aria di Parma, e di dare una mano all'Avis che è già così attiva nelle scuole? Be', allora datevi da fare. Programmate una spesa (a testa) di 25 euro e telefonate, per prenotare, al 0521 980609. Ovviamente il tempo stringe. Buona cena e viva l'Avis, Al Dsèvvod e la Famìja Pramzàna.

Nessun commento: