/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 2 ottobre 2010

Una foto, una storia -108-

LA TURISTA CHE ADORÒ
IL BATTISTERO
Nel 1970 il Battistero era ancora da restaurare (e il restauro avvenne nel 1992, non senza clamorose polemiche nei confronti del restauratore, il parmigiano Bruno Zanardi) ma era comunque sempre un capolavoro da lasciare a bocca aperta. In particolare, una turista inglese andò letteralmente in estasi e chiese al custode della Cattedrale di prestarle una sedia per poter ammirare il capolavoro di Antelami in tutta tranquillità. Per vedere la curiosa scenetta basta cliccare qui sotto e vedere la rubrica "Una foto,una storia", che Giovanni Ferraguti firma con lo pseudonimo di Gion Guti.

Nessun commento: