/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 3 ottobre 2010

Spuntini di storia -01-

LA CONGIURA DI PIACENZA
Parte oggi una nuova rubrica di Pramzanblog, "Spuntini di storia", piccoli assaggi del passato del nostro territorio, con gli avvenimenti e i personaggi che hanno lasciato, per sempre, il segno - Cominciamo con l'uccisione a Piacenza, il 10 settembre 1547, del primo Duca di Parma, Pier Luigi Farnese, vittima di una congiura di nobili piacentini
Pramzanblog, pur con un occhio sempre vigile al presente e al futuro del nostro territorio, ha sempre dedicato un occhio di riguardo ai personaggi, agli avvenimenti e alle cose del passato. E non ha mai avuto intenzione di affliggere i suoi lettori con "abboffate" di fatti storici. Ora però è giunto il momento di dedicare un piccolo spazio, a forma di rubrica, anche agli amanti della storia - patria. Non "abboffate" di storia, ma semplici "spuntini", da assaggiare con il gusto di rivisitare fatti e personaggi entrati nei libri di storia "ufficiali". Pramzanblog cercherà di riproporre la storia nel modo meno noioso possibile e, quando è possibile, con documenti esaurienti e "sfiziosi". Come in questa prima puntata dove, per ricostruire la celebre congiura dei nobili piacentini che il 10 settembre 1547 uccisero a Piacenza il primo Duca di Parma e Pacenza, Pier Luigi Farnese, ci affidiamo al racconto del celebre storico bussetano Ireneo Affò (1741 - 1797). Buona lettura.
(Nelle foto: a) Sebastiano Ricci – Paolo III approva il progetto del castello di Piacenza presentato dal figlio Pier Luigi; b) Ireneo Affò

Nessun commento: