/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 30 ottobre 2010

Quelli che il rugby - Eccellenza

CROCIATI VICINI ALLA VETTA
La squadra di Pippo Frati è seconda in classifica dopo la netta vittoria con bonus contro il Mantovani Lazio per 28 a 12 - "Con i laziali avevamo perso nella partita per il titolo italiano di A1, oggi abbiamo dimostrato che quello fu un incidente"
Banca Monte Crociati Parma conferma il suo buon periodo ed è vicina alla vetta del campionato di Eccellenza dopo la netta vittoria contro il Mantovani Lazio per 28 a 12 e la conquista del bonus. Ora la separano due punti da Estra I Cavalieri Prato. Il Montepaschi Granducato, l'altra squadra di casa nostra, è ora terzo, ma ha una partita in meno: domani giocherà a Roma (la partita sarà trasmessa da Raisport) contro il Futura Park. Se conquisterà il bonus si assesterà al secondo posto davanti ai Crociati, se vincerà senza bonus, invece, le due squadre parmigiane saranno seconde insieme. E alla ripresa del campionato dopo le partite della nazionale, si affronteranno nel derby.
CROCIATI PARMA 28
MANTOVANI LAZIO 12
Marcatori: al 4' m. Woodman tr. Anversa (7-0); al 20' m. Ferrarini, tr. Anversa (14-0); al 44' m. Frati, tr. Anversa (21-0); al 57' Meta tecnica Crociati tr. Anversa (28-0); al 66' m. Gentile tr. Law (28-7): al 76' m. Mannucci mnt (28-12)
PIPPO FRATI:
ABBIAMO DIMOSTRATO
CHI SIAMO
Filippo Frati, l'allenatore dei Crociati, è esplicito: "Vittoria meritatissima, e con il bonus, come speravamo. Il risultato non è stato mai messo in discussione. Soltanto nel finale loro hanno segnato due mete, ma noi avevamo già conquistato il bonus e si è trattata di una flessione, diciamo così, "fisiologica". Questa era una partita importante per noi, perché proprio contro il Mantovani Lazio abbiamo perso la possibilità di vincere il titolo italiano di A1, dopo aver finito primi la stagione regolare. Abbiamo dimostato di essere superiori ai laziali. Non parlo di vendetta, da di vittoria meritata, che ha messo le cose a posto. La flessione finale di oggi è dipesa anche dal fatto che ho dato spazio a molti ragazzi, per permettere loro di fare esperienza. Oggi bene tutti, in particolare la mischia chiusa. Sono molto soddisfatto. Ora siamo secondi, ma a me il secondo posto non mi è mai piaciuto. Noi vogliamo e dobbiamo vincere. Il Granducato ha una partita in meno e domani con il bonus può superarci? Certo. Ma senza bonus saremmo pari. E poi chi l'ha detto che vincerà? Se perde a Roma contro il Futura Park resta dietro..." (a.m.)

Nessun commento: