/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 16 ottobre 2010

L'ottava puntata della rubrica di Elvis Piovani

PARMA
DA RISCOPRIRE:
PORTA NUOVA

Elvis Piovani ci accompagna sui sentieri della nostra città che non c'è più, alla riscoperta di monumenti, chiese, palazzi, intere vie, spesso capolavori che sono stati cancellati o spostati, o divisi in più parti e spesso "nascosti" in qualche angolo - Oggi ci fa la storia di Porta Nuova
Mentre si sono spenti da poco gli echi del Palio di Parma, Elvis Piovani nella sua bella rubrica "Parma da riscoprire", giunta all'ottava puntata, ha approfondito la sua indagine su uno degli antichi ingressi della città, Porta Nuova. Il suo nome fa pensare a un ingresso relativamente recente, invece risaliva a tempi antichi e in epoca medioevale presidiava la Strada dei Genovesi, poi diventata via Farini. Ma prima ancora, in quella zona, c'era una porta ancora più antica, Porta Pediculosa. Queste sono solo alcune delle "chicche" storiche che Elvis Piovani ci regala nella puntata di oggi della sua rubrica. Tutta da leggere, come al solito.
(Nelle foto: 1) Elvis Piovani; 2) Il logo di "Parma da riscoprire"; 3) L'antica Porta Nuova vista dalla campagna)

1 commento:

pramzanserass ha detto...

Pramzanblog e Elvis Piovani hanno tracciato un solco importante con questi servizi di storia pramzana. E' bene continuare questo percorso informando sempre più i parmigiani della storia dei nostri antenati, della civiltà che ci hanno lasciato. Di cosa si sarebbe dovuto salvare e cosa neanche costruire. Un' insegnamento per tutti, amministratori compresi.