/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 10 ottobre 2010

Il 197° compleanno di Verdi

ANCHE NUCCI E LA MOGLIE
HANNO CANTATO
CON LA CORALE VERDI
PER I 197 ANNI DEL MAESTRO
Uno splendido sole ha accompagnato la commovente e tradizionale cerimonia per l'anniversario della nascita del Cigno di Busseto - Tra i presenti anche Leo Nucci, che questa sera canterà nei "Vespri siciliani" e che si è unito ai coristi della "Verdi" per eseguire il "Va pensiero" - Anche la moglie Adriana Anelli, tra il pubblico si è unita al coro - Protagonisti della cerimonia i soci del Club dei 27 e tutte le associazioni musicali cittadine
Commozione da tagliare a fette. Club dei 27 in prima linea, ma anche tutte le associazioni musicali cittadine, e il sovrintendente al Regio Mauro Meli, e la Corale Verdi con il suo presidente Andrea Rinaldi, e Ferdinando Sandroni, con fascia tricolore, a rappresentare il Municipio, e tanti, tanti parmigiani: tutti davanti, e intorno, all'ara di Verdi, ultima testimonianza del celebre monumento dello Ximenes. Tutti a festeggiare non tanto l'anniversario della nascita di Verdi, ma proprio il suo compleanno, il 197°, come se fosse ancora vivo. Perché i geni, come sottolineato più volte, non muoiono mai. Tutti i "verdiofili", tutti i melomani, considerano questo giorno un giorno importante, da celebrare e non a caso, come ha sottolineato Giovanni Reverberi, presidente del Club dei 27, anche alle Roncole di Busseto, davanti alla casa natale di Verdi, c'erano centinaia di persone. Brevi discorsi, ma sentiti, di Reverberi, del sovrintendente Meli, di Rinaldi, della grande signora Ursula, "anima" di un appassionatissimo gruppo di verdiofili tedeschi, di Leo Nucci, protagonista questa sera nei "Vespri Siciliani", che poi si è unito alla Corale Verdi per eseguire, in omaggio al Maestro, il Va pensiero. E, tra il pubblico (numerosissimo, con tutti i soci del Club dei 27 in gran spolvero, tra gli altri Alberto Michelotti, Attilio Fregoso, Stefano Bianchi) anche la moglie di Nucci, l'ex soprano Adriana Anelli, che si è messa a cantare anche lei il "Va pensiero". Grande mattinata, ripetiamo. Buon compleanno Maestro!






Nessun commento: