Da Pramzanblog a Mezzadri&Co.
/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 8 settembre 2010

Una foto, una storia -95-

IL BEL RENÈ
ARRIVÒ
A SAN FRANCESCO
Furono tante le precauzioni, alla fine degli anni Ottanta, in occasione del trasferimento al carcere di San Francesco di Renato Vallanzasca, detto il "bel Renè". Il suo "curriculum" non era per niente rassicurante: rapine, omicidi, evasioni. Ma tutto andò bene. Il bel Renè fu trasferito a Parma per essere ricoverato nel centro medico del carcere cittadino. Non fu facile fotografarlo, ma l'obiettivo di Giovanni Ferraguti arrivava dappertutto e anche Vallanzasca fu immortalato. Per vedere quella foto basta cliccare qui sotto per leggere la rubrica "Una foto, una storia", a firma Gion Guti.

Nessun commento: