O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént.


sabato 4 settembre 2010

Una foto, una storia -91-

DELITTO SOTTO
UN PONTE
DEL FIUME ENZA
Non è tutto oro quello che luccica in una città. E parma non si sottrae a questa regola. Parma della musica, della gastronomia, delle barricate del '22, dell'imprenditoria di successo, ma anche, talvolta, dei delitti. Come quello di una prostituta niberiana, il cui corpo fu trovato senza vita sotto il ponte sull'Enza, a San prospero. Per vedere la foto e tornare all'atmosfera di uei giorni, basta leggere la puntata odierna di "Una foto, una storia", a firma Gion Guti. Cliccate qui sotto.

Nessun commento: