O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 4 settembre 2010

Settembre italiano: gli ospiti di oggi -3-

CHIUSURA COL BOTTO:
COSTANZO E PLATINETTE
La manifestazione si conclude oggi con la giornalista e scrittrice Barbara Alberti in via Farini e, in piazza Garibaldi, il re del giornalismo televisivo italiano, Maurizio Costanzo e Mauro Coruzzi senza trucco alla Platinette
Terza e ultima giornata di "Settembre italiano", la manifestazione promossa dall'assessorato alla Cultura, giunta alla quarta edizione. Oggi, alle 18,30, in via Farini, appuntamento con la nota giornalista e scrittrice Barbara Alberti, con un incontro intitolato "Riprendetevi la faccia". In serata, alle 20,30, in piazza Garibaldi, sarà il momento di Maurizio Costanzo, che rifletterà a tutto campo sui maggiori temi al centro della cronaca nazionale. Alle 22,30 chiuderà la giornata, e la manifestazione, Mauro Coruzzi, in arte Platinette, che si svelerà "Senza trucco"; l'incontro si profila ricco di spunti di grande interesse: come tutti gli altri, sarà aperto naturalmente agli interventi dei presenti.
(Nelle foto: 1) Maurizio Costanzo; 2) Mauro Coruzzi)

Nessun commento: