Da Pramzanblog a Mezzadri&Co.
/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

Profumo di mostarda

Profumo di mostarda

lunedì 20 settembre 2010

Gli echi della manifestazione di domenica

IL PALIO, UN PIENO
DI ENERGIA POSITIVA
Il “nostro” Elvis Piovani, autore della rubrica “Parma da riscoprire”, ha vissuto “da dentro”, come già l’anno scorso, il Palio di Parma e in questo articolo racconta le emozioni sue, degli altri partecipanti e del pubblico – La commozione per il ricordo di uno sbandieratore di Fornovo scomparso solo venti giorni fa – Il “concerto” fuori programma dei musici di Spilimbergo con i Templari di Villastellone
articolo di ELVIS PIOVANI
foto di FLAVIO BOSSO

La realtà attuale ci viene spesso presentata perennemente come una decadenza continua verso un fondo sempre più nero, ci viene detto che ormai la gente non crede più nei veri valori, che tutto gira solamente attorno al denaro, che la gente non mette più passione in nulla di costruttivo, che non ci si sa più divertire in modo sano, che non sappiamo condividere le emozioni con chi ci sta attorno, e che l'altro è sempre visto o con sospetto o come qualcosa possibilmente da surclassare. Ebbene, posso dire che almeno per un giorno a Parma questa visione delle cose viene completamente ribaltata e ci si accorge di quante belle emozioni e persone fantastiche sia fatta la nostra realtà. Tutto questo avviene nel giorno del Palio, che assieme a quello della vigilia, riporta alla luce una realtà che evidentemente rimane spesso nascosta ai nostri occhi, ma che ancora vive tra noi e in certe occasioni viene risco-perta. Il Palio di Parma è fatto di persone normalissime, che mettono passione in quello che fanno, che sono li perchè..........
(Foto - CLICCARE PER INGRANDIRE - by Flavio Bosso©)






3 commenti:

pramzanserass ha detto...

Elvis si dimostra articolo dopo articolo sempre più sensibile alla città ,alla sua storia,alle sue bellezze a volte minacciate.
Sempre più attento alle emozioni della gente. Sempre più innamorato di questa bella città come lo sono tanti di noi che popolano questo blog.

stria74- ha detto...

Parole sante caro mio...bravo ^^

e.piovani ha detto...

ehehe...grazie mille! cerco di fare il massimo nel mio piccolo! :)
Ma ci sarebbe da fare tanto tanto tanto di più per la nostra Parma!