/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 21 agosto 2010

Una foto, una storia -82-

UN GIORNO L'EUROPA
SCACCIÒ... L'EUROPEO
Parma che cambia. Parma che diventa sempre più europea. Parma che sempre più spesso si affida al piccone per fare il lifting. Ma non sempre queste operazioni sono gradite ai parmigiani. In particolare, il 22 gennaio scorso gli amanti parmigiani del baseball non hanno per niente gradito che il piccone si abbattesse sullo storico Stadio del Baseball, in viale Piacenza, teatro di tante imprese europee e mondiali. Per altro l'Europeo è stato scacciato dalla sua casa proprio... dall'Europa (l'Authority Alimentare europea). Per ulteriori particolari e per vedere la foto dall'alto del celebre impianto sportivo, cliccate qui sotto e leggete la nuova puntata di "Una foto, una storia", a firma Gion Guti.

1 commento:

pramzanserass ha detto...

Costruire la sede dell' Efsa vicino al centro storico non è stata una grande idea. Si parla di svuotare il centro storico dalle auto e poi si costruiscono parcheggi sotteranei automatizzati,sedi di autorità europee. E' mai possibile che a Parma sia del tutto fuori luogo occupare aree ora attrezzate da immobili fatiscenti ma con facilità di accesso???
Parrebbe di sì. Eppure in strada Buddellungo...