/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 16 agosto 2010

A proposito di piazzale D’Acquisto

SECONDA
LETTERA APERTA
A PADRE PIO
Il Santo dei miracoli è testimone diretto, potremmo dire sul campo, attraverso la sua statua, della guerra in corso tra chi, autorizzato dal Comune, vuole costruire un parcheggio sotterraneo in piazzale D’Acquisto e il comitato dei residenti che invece non ne vuole sentir parlare - Pramzanblog il 6 agosto aveva scritto una lettera aperta al Santo per implorare una sua intercessione - Un primo, per ora modesto, passo, è già stato fatto: il TAR ha bloccato i lavori, concedendo la sospensiva a proposito del taglio delle piante e rimandando tutto a settembre - Pramzanblog si rivolge di nuovo al Santo di Pietrelcina: ora che ha fatto 30…
di ACHILLE MEZZADRI
Caro San Pio da Pietrelcina, molti non credono che sia stato il tuo Santo Zampino a indurre il Tribunale Amministrativo Regionale a concedere la sospensiva all’ormai famoso comitato che si batte affinché non venga costruito, sotto i piedi della tua statua, in piazzale Salvo D’Acquisto, il famigerato parcheggio sotterraneo. La sospensiva riguarda il taglio delle piante, quindi i lavori sono stati sospesi e se ne riparlerà a settembre. Molti, dicevamo, non credono a un miracolo e sono convinti che il merito di questo blocco dei lavori vada tutto ai caparbi residenti della zona, che nei giorni scorsi si sono anche riuniti in piazzale San Francesco per far sentire la loro voce. Noi invece siamo convinti che tu, da Lassù, dove ti trovi ora, non sia rimasto insensibile ai lamenti dei tanti parmigiani, non solo a quello dei residenti della zona di piazzale D’Acquisto, che.........

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono un patito di Padre Pio e della citta' di Parma.
Amo Pramzanblog perche' l'amore che lei riesce a mettere in tutte le sue parole e' degna non semplicemente di un grandissimo giornalista, ma di una persona con una sensibilita' infinita. Io non voglio stare ne' da una parte ne' dall'altra, so che la Provvidenza e la Ragione prevarranno, pero' sto con lei, grandssimo personaggio, capace di interpretare il cuore degli uomini.

pramzanserass ha detto...

Una prima sentenza positiva è giunta a noi. Sarà un dettaglio, uno spiacevole inconveniente posto dalla magistratura alla ferrea volontà della giunta comunale di rendere il Centro della città come un groviera scadente e di pessima qualità. Auguriamoci che dall' assessore Mora e dall' intera amministrazione locale vengano risposte positive.Si possano ricredere sulla validità del progetto e degli altri ,pronti a distruggere il sottosuolo di Parma per lasciarci altri monumenti legati al nulla e figli dello spreco.