/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 25 agosto 2010

Le esequie di Carlo Ugo di Borbone

LA SALMA DEL DUCA
È IN STECCATA
Nel pomeriggio di ieri è arrivata a Parma da Piacenza - Ampie gallerie di foto su Parma.Repubblica e su Gazzettadiparma.it
Oggi pomeriggio è arrivata da Piacenza la salma del principe Carlo Ugo di Borbone Parma, pretendente ducale di Parma e Piacenza, scomparso a Barcellona il 18 agosto. Il feretro è stato esposto nella sagrestia nobile della Steccata dalle 17 e in serata è stato recitato il Rosario. Domani la camera ardente resterà aperta dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18,30. Domani la chiesa resterà chiusa per motivi di sicurezza, poi sabato le esequie saranno celebrate alle 12,15. L'interno delle chiesa sarà accessibile solo agli invitati. Dopo la messa il "Duca di Parma" sarà sepolto nella cripta della Steccata. All'arrivo a Parma della salma del Duca erano presenti i figli, Carlo Saverio, principe di Piacenza e da sabato prossimo pretendente ducale di Parma e Piacenza, quindi nuovo "Duca di Parma", con la moglie Annemarie Gualthérie van Weezel (con la quale si è sposato civilmente il 12 giugno scorso), Giacomo, conte di Bardi, Margherita, contessa di Colorno, con il marito Tjalling Siebe Cate, e Maria Carolina, marchesa di Sala.
(Nella foto, tratta dalla galleria fotografica di Parma.Repubblica.it © , da sinistra: Annemarie Gualthérie van Weezel, il nuovo "Duca di Parma" Carlo Saverio, il conte di Bardi, Giacomo, poi Tjalling Siebe Cate con la moglie, la contessa di Colorno, Margherita, la marchesa di Sala, Maria Carolina e il sindaco di Parma, Pietro Vignali)

Nessun commento: