/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 12 luglio 2010

"Su il sipario" di Zoppi compie un anno

NUMERO SPECIALE:
UN'INTERVISTA A
MARCELLA SACCANI
Il primo compleanno della rubrica musicale di Paolo Zoppi viene festeggiato con l'intervista ad uno dei personaggi più noti ed apprezzati della politica parmigiana, Marcella Saccani, presidente del Conservatorio "Arrigo Boito" e ora anche assessore provinciale alle Politiche Sociali - Nella rubrica anche il ricordo di Cesare Siepi, scomparso nei giorni scorsi
Politico di lungo corso, Marcella Saccani ha attraversato da protagonista gli ultimi trent’anni della vita amministrativa e sociale della nostra città. Schiva dei riflettori, che pure sono tanto ambiti oggi, ha interpretato il proprio ruolo come una vera e propria missione, lontano dal chiasso del protagonismo e dagli interessi di parte. Una militanza che parte da lontano, da quella fucina di idee che sono state e sono tutt’ora le Maestre Luigine. “Dall’asilo in via Bixio, alle Magistrali ho fatto tutto il percorso scolastico con le Maestre Luigine. Già allora avevano un’apertura mentale e una laicità invidiabile, una vera e propria scuola di vita. Il periodo era post-sessantottino. Gli ideali di libertà, apartheid, lavoro, i primi scontri sociali si stavano affacciando prepotentemente sulla scena mondiale e loro erano al passo coi tempi. Ricordo perfettamente l’ “autunno caldo” del ‘69, in occasione dello sciopero generale, dove la parola d’ordine era casa, scuola, sanità, la scuola delle Luigine aderì allo sciopero, il che la dice lunga sulla loro modernità. Di estrazione cattolica e con idee di sinistra, ho ritenuto giusto...

Nessun commento: