/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 12 luglio 2010

Socuànt minùd in djalètt pramzàn -9.a puntata-

IL BÉSTI E I MÓD ÄD DIR
SU GIOVANNI PAOLO TV
Nella nona puntata del corso di dialetto su Giovanni Paolo Tv, che si intitola Socuànt minùd in djalètt pramzàn e che è condotto dal méstor Malètt, Enrico Maletti, si parla di animali, il bésti, e di modi di dire pramzàn.
Chi ha già visto la puntata in Tv può ora rivederla, così come chi se l'è persa. Basta sintonizzare il vostro computer su
YouTube, oppure suParmaindialetto, oppure su Pramzanblog Tv o infine, per chi non ha voglia di girare per il Web, restare qui, su Pramzanblog e cliccare nella colonna di destra, dove, in alto, c'è lo spazio dedicato proprio al "Méstor Malètt".
La nona puntata è dedicata nella prima parte, a"
il bésti" e nella seconda, quella dei proverbi, ai "paragón e mód ad dir". Ne citiamo alcuni: "Picén cme 'na sòca da bcär
", "Brùtt come 'na littra dal Batistéri", "Avérgh un sant dala sòvva", "Andär d'acordi cme du gaj in t un polär", "avér gh al cul al cäld". Anche oggi, buon apprendimento del pramzàn. E, come dice sempre al méstor Malètt, tgnèmmos vìsst.
(Nelle foto: alcuni momenti della nona puntata)
CLICCARE SULLE FOTO PER INGRANDIRE

Nessun commento: