/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 12 maggio 2010

L’inaugurazione della scuola di via Berzioli

CHE GRAN FESTA
PER LA NUOVA SALLE

Sabato alle 11, nella chiesa di Sant’Andrea in Antognano, il Vescovo Enrico Solmi concelebrerà una Messa cantata, composta dal direttore dell’Istituto, fratel Mario Chiarapini, poi a mezzogiorno avrà luogo la benedizione della nuova scuola, con taglio del nastro e visita dei locali - Saranno presenti tra le numerose autorità, il Superiore generale dei Fratelli delle Scuole Cristiane, fratel Alvaro Echeverria e il sindaco di Parma, Pietro Vignali - Dopo un rinfresco, via alla grande festa, con una partita di calcetto tra ex allievi e genitori e varie attrazioni: una mongolfiera, un bolide della Dallara, giochi circensi…

Non poteva essere scelto giorno più adatto: il 15 maggio, il giorno della festa di San Giovanni Battista de La Salle, che, canonizzato il 24 maggio 1900, fu proclamato Patrono degli insegnanti il 15 maggio 1950. Giusto sessant’anni fa. Data perfetta per la solenne inaugurazione della nuova sede dell’istituto La Salle in via Berzioli, a due passi dal Campus universitario. La vecchia storica sede di vicolo Scutellari vivrà ancora per poche settimane, vale a dire fino al termine degli esami di terza media, verso la fine di giugno. Ma ormai è inutile continuare a voltarsi indietro. Vicolo Scutellari è il passato, il glorioso passato. Via Berzioli è il futuro, un futuro che .......
(Nelle foto: 1) La nuova sede del La Salle; 2) La Corale Cantico Nuovo di Traversetolo)

Nessun commento: