/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 8 maggio 2010

Rugby - Super 10

PARMA SALVA PARMA
Il Plusvalore Gran Parma evita la retrocessione, battendo allo stadio XXV aprile il Futura Park Roma per 13 a 7. Ma questa vittoria non sarebbe bastata se la Rugby Parma non avesse vinto (21 a 20) a Favaro Veneto, nei minuti di recupero, contro il Casinò Venezia, diretto avversario del Gran, costringendolo così a retrocedere. Parma salva Parma: la Rugby Parma ha salvato il Gran dalla retrocessione e il Gran, battendo il Futura Park, ha consentito alla Rugby Parma, sesta nella classifica finale, di restare in Europa, nella Challenge Cup. Queste si chiamano "sinergie"!
IL COMMENTO DEL GENERAL MANAGER
DEL GRAN, GIUSEPPE BURALDI
“È il momento dei ringraziamenti e il primo sentito grazie lo rivolgo proprio a noi stessi: a questi fantastici giocatori e allo staff tecnico capeggiato da Riaan Mey e Roland De Marigny, al presidente Andrea Bandini, al Direttore Generale Gianluca Facini, al Team Manager Daniele Bernuzzi, a tutti le persone che hanno lavorato dietro le quinte, a tutti i nostri sponsor e, naturalmente, a tutti i nostri tifosi, che hanno sofferto con noi per questi dieci mesi. Se riavvolgo il film della stagione, ripenso al mese di luglio quando dopo la delusione per la retrocessione stemperata dal successivo ripescaggio, abbiamo allestito in tutta fretta una rosa che fosse il più possibile adeguata a disputare la massima serie. 
A inizio campionato abbiamo pagato proprio tutta questa fretta nell'allestimento della squadra, oltre all'inesperienza dei tanti giovani del nostro vivaio inseriti in prima squadra.
Addirittura 12 sono gli atleti che provengono dal nostro settore giovanile, senza contare che Riaan Mey, il nostro coach, si è formato come allenatore proprio con la nostra under 20.Un pensiero va anche ai nostri avversari del Rugby Venezia: l'anno scorso siamo retrocessi noi e posso immaginare la loro grande amarezza. Un sincero "in bocca la lupo" per un pronto ritorno nella massima serie. Ovviamente l'ultima considerazione è per i cugini gialloblu della Rugby Parma. Il loro risultato è stato fondamentale per il conseguimento del nostro obiettivo e per questo li ringraziamo.
Hanno onorato lo sport, oltrettutto sono arrivati sesti e il prossimo anno disputeranno la Challenge Cup a coronamento di una stagione difficile anche per loro.
Il Club fa anche a loro l'augurio per una grande stagione nel prossimo Super 10 e li invita ufficialmente nella nostra sede di Moletolo per festeggiare tutti in sieme con una birra”.
(Commento tratto dal sito del Plusvalore Gran Rugby)
Nella foto: Tito Tebaldi, mediano di mischia del Gran e della Nazionale

Nessun commento: