/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 2 maggio 2010

Rugby serie A1: grande impresa dei nocetani

SORPASSO IN FOTOFINISH:
IL NOCETO È PRIMO!
La squadra (neopromossa) allenata da Pippo Frati ha vinto nell'ultima giornata della stagione regolare di serie A1 a Roma contro la capoclassifica Mantovani Lazio per 16 a 12, superandola - Ai playoff giocherà contro il San Gregorio Catania (prima in A2) - Il Colorno ha battuto ieri il Badia e conclude il campionato al quarto posto, rinunciando al sogno dei playoff
Grande vittoria dei nocetani al Tre Fontane di Roma (16-12) contro il Mantovani Lazio che era primo in classifica. La squadra di Pippo Frati, che nella partita di andata, a Noceto, era stata sconfitta il 20 dicembre scorso per 13 a 18, oggi si è vendicata e si è portata così in testa alla fine della stagione regolare. Risultato che, nei playoff, le consentirà di affrontare la prima del girone A2, il San Gregorio Catania, la squadra di San Gregorio (un comune collinare di 11mila abitanti a 12 chilometri da Catania). L'incontro di andata già domenica prossima, al campo "Monti Rossi" di Nicolosi (Catania). Ecco i commenti a caldo dell'allenatore del Vibu Noceto, Pippo Frati e del Direttore Sportivo, Salvatore Sau.
IL COMMENTO A CALDO DI PIPPO FRATI
"La nostra è stata una partita di attacco fin da subito. La Lazio ormai un po' la conoscevamo e abbiamo saputo affrontarla nel migliore dei modi. Eravamo quasi sempre nei loro 22, il segreto della nostra vittoria è stato riuscire a tenere il ritmo alto dall'inizio alla fine. L'unico neo, possiamo dire, è che abbiamo sprecato forse un po' troppe occasioni. E l'arbitro ha anche annullato una meta del nostro Ferrarini, che invece era stata convalidata dal guardalinee. Comunque vincere in trasferta, in casa della Mantovani Lazio, certamente la più forte di tutte le nostre avversarie, è stata una grandissima soddisfazione. Ed è stato bellissimo vedere che i ragazzi, dopo la meta di Luke Andrews che ci ha portato in vantaggio alla metà del secondo tempo, hanno continuato ad attaccare. Ora ci aspetta, nei playoff, una squadra certamente tosta, il San Gregorio Catania, che Orazio Arancio, ex azzurro e consigliere federale, è riuscito a portare in breve tempo ai più alti livelli. Ma attualmente possiamo vantare forza fisica e mentale straordinarie, che non ci fanno aver paura di nessuno. Il prossimo obiettivo è vincere nel doppio incontro con il Catania: in quel caso saremo matematicamente promossi nel massimo campionato. E poi, se ce l'avremo fatta, ci giocheremo il titolo italiano di categoria".
IL COMMENTO A CALDO DEL DS SAU
"Grande partita. Siamo venuti qui con l'intenzione di vincere e abbiamo vinto. La squadra è attualmente in ottime condizioni, sia fisiche, sia mentali. L'incontro è stato estremamente equilibrato. C'è stata una sequenza infinita di piazzati, segnavano loro, pareggiavamo noi e via e via. Anversa purtroppo, e non è da lui, ne ha sbagliati due e così abbiamo fatto un po' fatica a prendere il volo. Ma poi nel secondo tempo c'è stata la splendida meta di Luke Andrews. E' riuscito ad aggirare una specie di raggruppamento, ha preso la palla e si è involato tra i pali, facilitando il piazzato di Anversa che ci ha portato sul 16 a 12. Risultato che i ragazzi hanno saputo difendere con grande autorità fino al fischio finale dell'arbitro. Il migliore dei nostri? Nessuno. Il merito dell'impresa va a tutta la squadra. Abbiamo giocato quasi sempre nei loro 22: basta questo per dire chi ha meritato la vittoria".
La progressione del punteggio:
(3-0; 6-0; 6-3; 6-6; 9-6; 9-9; 12-9; 12-16 (meta di Andrews, tr. Anversa)/Si ringrazia per gli aggiornamenti Antonio Ferrarini/)

Altri risultati:
BLUGEO COLORNO 82
ZHERMACK BADIA 21 (ieri)
BANCO BRESCIA - PIACENZA 73 - 12 (ieri)
UDINE - MILANO 26 - 30
GIUNTI - MOGLIANO 7 - 13
LIVORNO - SAN DONÀ 14-23

La classifica:
Vibu Noceto 84; Marchiol Mogliano 83; Mantovani Lazio 82; Blugeo Colorno 74; Giunti Firenze e Orved San Donà 61; Amatori Milano 41; Livorno 39; Banco di Brescia 36; Hafro Design Udine 34, Zhermack Badia 24, Piacenza 10
*** Le prime 3 ai playoff: Vibu Noceto contro la prima della Serie A2 (San Gregorio Catania), la seconda e la terza, Marchiol Mogliano e Mantovani Lazio, si incontrano fra loro

Derby u.18:
NOCETO ACADEMY 28
GRAN PARMA 7

Nessun commento: