/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 9 maggio 2010

Rugby - Playoff di serie A1

NOCETO: MALE LA PRIMA
Sconfitto a Catania
La squadra di Pippo Frati ha deluso nella partita di andata dei playoff perdendo contro i padroni di casa del San Gregorio Catania per 13 a 8 - Nel ritorno, domenica prossima a Noceto, si giocherà la promozione alla massima serie
Che delusione. Il Vibu Noceto, dopo la straordinaria e meritata vittoria di domenica scorsa al Due Fontane di Roma contro il Mantovani Lazio, era partito per la Sicilia con la convinzione di far bene e di bissare il successo di Roma. Invece al campo "Monti Rossi" di Nicolosi, vicino a Catania, è andato tutto storto, i nocetani hanno giocato male e meritato la sconfitta. Il punteggio a favore dei siciliani però, 13 a 8, che ha garantito al Noceto un punto, lascia aperte le porte alla speranza. Per agguantare la promozione alla massima serie basterà infatti vincere al "Nando Capra" con uno scarto superiore ai 7 punti. Impresa possibilissima. Inoltre in Sicilia il conteggio delle mete è di 1 a 1: a Noceto, anche in caso di siciliani sotto di meno sette punti, basterà segnare una meta in più. Dopo la sfortunata trasferta siciliana abbiamo chiesto il commento a caldo all'allenatore del Noceto, Filippo Frati e al presidente, Angelo Barocelli.
IL COMMENTO A CALDO DI FRATI
"La peggior partita degli ultimi due anni"
"In questi due anni della mia gestione è stata indubbiamente la peggior partita disputata dai miei giocatori. È andato male un po' tutto. PIù cheper il risultato, sono soprattutto dispiaciuto per il modo in cui è arrivato. Avevamo contro una squadra aggressiva e siamo stati messi sotto. Però sono tranquillo. Se abbiamo perso soltanto 13 a 8, cinque punti di scarto, dopo una partita giocata da noi malissimo, vuol dire che, giocando meglio, non dovremmo avere problemi a raggiungere il nostro obiettivo, cioè la promozione. A Noceto, domenica prossima, non ci sarà bisogno di fare tanti conti, dovremo solo vincere con lo scato che ci garantirà la promozione. Sono fiducioso".
IL COMMENTO A CALDO DI BAROCELLI
"Meritavamo di non fare neanche un punto"
"Oggi è andata proprio male. È andata così male che avremmo meritato di non fare nemmeno un punto. I siciliani hanno fatto il bello e il cattivo tempo. È vero che noi, nella prima parte della partita, siamo stati penalizzati da "giallo" assegnato a Majstorovic, ma anche loro poi hanno giocato con un uomo in meno per un "giallo". Con la differenza che loro, nel periodo della maggioranza numerica, hanno segnato una meta, e noi no. Ci resta almeno la consolazione della meta di Ferrarini che, almeno per quanto riguarda i numeri, ha messo un po' le cose a posto. A Noceto, domenica prossima, dovremo dare il massimo.".
La progressione del punteggio:
(3-0; 10-0; 10-3; 13-3; 13-8 (meta di Ferrarini nt))

L'altra semifinale:
MANTOVANI LAZIO - MOGLIANO 21-15 (4-1)

Nessun commento: