/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 19 maggio 2010

Arriverebbe la Scuola per l'Europa

VICOLO SCUTELLARI
DIVENTA EUROPEO?
In vari ambienti circola insistente la voce che al posto dell'Istituto De La Salle traslochi presto, in via provvisoria e in attesa del trasferimento definitivo nella zona del Campus universitario, la Scuola Europea, ora divisa in due sedi, via Aurelio Saffi e via Toscana
Là dove c'era una scuola (per la verità c'è ancora, fino a metà giugno) ci sarà... un'altra scuola. L'Istituto De La Salle "sloggia", com'è noto è appena stata inaugurata la nuova prestigiosa sede in via Berzioli, e al suo posto dovrebbe arrivare un'altra scuola, la Scuola per l'Europa, che attualmente è distribuita in due sedi, la scuola primaria in via Aurelio Saffi (nella ex sede della scuola Pascoli) e alcune classi della secondaria in via Toscana (in locali di proprietà della Provincia). Non è ancora una notizia ufficiale, ma la voce circola insistentemente da tempo in vari ambienti e Pramzanblog ha avuto conferma della sua veridicità in questi giorni. I locali delle due attuali sedi della Scuola Europea "scoppiano" infatti di alunni e l'uso, provvisorio, di Palazzo Scutellari , che fu venduto nell'ottobre del 1875 ai Fratelli delle Scuole Cristiane e che è ora di proprietà dell'Impresa di Costruzioni Mingori, potrebbe essere un'ottima soluzione. Si attendono, in tempi brevi, sviluppi.
(Nelle foto: 1) Vicolo Scutellari, dove l'antico palazzo dei Conti Scutellari fu acquistato dai Fratelli delle Scuole Cristiane nel 1875; 2) L'attuale sede della Scuola Europea in via Aurelio Saffi; 3) L'attuale distaccamento della Scuola Europea in via Toscana)

Nessun commento: