O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


mercoledì 5 maggio 2010

Il nostro secondo compleanno

PRAMZANBLOG
INTERVISTA
PRAMZANBLOG

Per celebrare i due anni di vita del nostro giornäl-blòggh tutt pramzàn, nato il 6 maggio 2008, ci ispiriamo all’ormai storico tormentone televisivo del mitico Gigi Marzullo (“si faccia una domanda e si dia una risposta”), pubblicando un’autointervista sul filo dell’ironia e della parmigianità
di ACHILLE MEZZADRI

Il primo “post”, ma noi diciamo, il primo articolo, si intitolava Una sovrana da non dimenticare ed era dedicato, lo dice il titolo, alla Duchessa Maria Luigia. Era il 6 maggio 2008. La data della nascita di Pramzanblog. Lo stesso giorno, poche ore dopo, andò in rete il ricordo di Gimmi Ferrari, l’indimenticabile burattinaio e chitarrista dei Corvi. E, l’indomani, dedicammo un pezzo alla statua di Enzo Sicuri, quella che i nostri amministratori comunali vorrebbero togliere da piazzale della Macina per portarla alla Villetta... Mah... Due giorni, tre articoli che sono stati subito il timbro di fabbrica del nostro giornäl-blòggh tutt pramzàn. La storia, la
musica, la tradizione, i personaggi grandi e minimi. Un cocktail che è stato la costante in tutti questi 24 mesi, un cocktail che ha fatto conoscere Pramzanblog in molti ambienti della città, facendolo apprezzare e diventare, per alcuni, addirittura un piccolo “cult”. Un blog diventato giornale il 1° luglio 2009, un contenitore di parmigianità che, appena può, sguazza nel dialetto, per non far dimenticare mai a nessuno, chi siamo, da dove veniamo e la “lingua” che parliamo. Detto questo, alla maniera delle circa 150 interviste che abbiamo pubblicato finora, diciamo che Pramzanblog merita, di filato, di entrare nella galleria degli intervistati di Pramzanblog. Ovviamente ci diamo del tu. ..........

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie, Achille, per il tuo splendido lavoro, gioia per la mente, il cuore e gli occhi.
Sei uno che da qualità al web: che sia il secondo compleanno diuna lunghissima serie.

"Bertop"

pramzanserass ha detto...

Gia' due anni.Pare ieri che mi collegavo al "nostro" blog.
Appuntamento quotidiano inderogabile.Mai mi stanchero' di ripetere che i miei figli sono riusciti ad apprendere e ad Amare Parma grazie ,sopratutto ,ad Achille Mezzadri.100 di questi giorni a tutti noi ,amanti del blog.

e.piovani ha detto...

Da parte mia posso dire di essere molto orgoglioso di far parte in qualche modo di pramzanblog! E ancora di più quando penso agli obiettivi che pramzanblog si pone per il futuro e quelli che è già riuscito a raggiungere!

Maganuco ha detto...

Avguri e cento di questi giorni

Maganuco ha detto...

Cena di gruppo, no? Prima o poi si, dai...